Lievito di birra, ecco come sostituirlo efficacemente
Lievito di birra ecco come sostituirlo efficacemente
Agenda Digitale

In questi giorni di quarantena forzata tutti gli italiani si sono riscoperti cuochi provetti e tutti sperimentano le ricette più fantasiose e sfiziose, per ingannare il tempo e per deliziare i propri cari.

Tutti a preparare lievitati dolci e salati, con una grande conseguenza: nei negozi è diventato difficilissimo trovare il lievito.

Ma è possibile sostituire il lievito e, se sì, con che cosa?

Naturalmente la risposta è affermativa: si possono realizzare dolci, pane, pizza anche senza lievito.

La prima valida alternativa è rappresentata, per le ricette salate, dalla pasta madre solida, che nasce dall’unione di acqua e farina con uno starter, ossia un ingrediente che dia il via alla fermentazione, come frutta, uvetta, yogurt. La realizzazione del lievito madre richiede un po’ di tempo, ma una volta attivato il lievito madre è una risorsa inesauribile.

Altra alternativa, sempre per i salati, è il li.co.li, un lievito naturale che si trova sotto forma di una crema, tipo yogurt, che si conserva in frigorifero ed ha bisogno di rinfreschi mensili.

Per far lievitare la pizza si può inoltre utilizzare il bicarbonato di sodio con il limone o l’aceto, solitamente miscelati in quantità equivalenti, e persino la birra.

Per i dolci, invece, ottimo è anche  il cremor tartaro, un sale acido con potere lievitante che in passato si trovava solo in farmacia o nei negozi specializzati, mentre oggi è diffuso su tutti gli scaffali.

You May Also Like

Voce sparita? Ecco come farla tornare

Dopo una giornata particolarmente intensa, in cui abbiamo sforzato al massimo le…

Arredo casa: il ritorno delle tappezzerie vintage

Sono tanti gli arredi che rendono unica e ricca di stile la…

Sapete come si fa il limoncello in casa?

Alla fine di ogni buon pasto un digestivo è quasi d’obbligo. C’è…

Le fotografie delle feste, come farle al meglio?

Natale e le feste di fine anno permettono di vivere tante occasioni…