Un tocco geek ai capelli con la pixel art

Posted on

pixel-art-hair

Ecco a voi il trend più futuristico di stagione, ovvero la pixel art. I pixel sono i puntini che creano le immagini digitali che, se ingranditi all’ennesima potenza, altro non sono che dei quadratini colorati. La loro unione dà vita alle immagini, ma se ingranditi sono simbolici della tecnologia e della nostra era digitale. La nuova tendenza in fatto di hairstyle si ispira quindi al mondo digitale, scegliendo di ‘pixelare’ porzioni di chioma con colori a contrasto con la base.

Questa scelta stilistica ruba i dettagli delle foto sgranate e le inserisce nelle acconciature, per cui alcune parti dei capelli si propongono colorate con un effetto speciale, che richiama i quadratini che ripropongono la texture digitale. Come avviene la pixel art? Si tratta di un gioco di colorazione nei capelli e la tendenza è stata lanciata da un parrucchiere di Madrid che ha creato il look di una campagna pubblicitaria per Revlon. La mission della pubblicità si basava sulla ricerca di un look futuristico e ancora inesplorato. Ecco che, dopo settimane di studi e di ricerche, i parrucchieri del salone X-perience hanno trovato il modo per colorare i capelli in modo particolare e per ottenere quindi un look del tutto nuovo e stravagante.

L’effetto finale del colore applicato sulla chioma sembra, infatti, digitale e si ottiene impiegando differenti colorazioni scelte a contrasto con il colore naturale e quindi ricreando l’effetto pixel. La colorazione è fatta in modo molto accurato, perché anche in questo caso si tratta di disegnare delle immagini sui capelli, un po’ come avveniva con le porzioni animalier o con i disegni applicati alle chiome proposti alcuni anni fa.

Il trend della pixel art sta spopolando sui social network dove sono davvero tantissimi coloro che hanno ceduto alla tentazione di risvegliare la loro parte geek. Ma quali sono i colori preferiti? Trattandosi di sperimentazioni molto contemporanee, le donne che l’hanno preferita appartengono a una fascia giovane, per cui le tinte più amate si rivelano i colori fluo come il verde, il fucsia, l’azzurro acceso e il viola. Anche i colori pastello come il rosa antico e il lilla sono però gettonatissimi, soprattutto dalle ragazze con capelli chiari, mentre le ragazze con capelli scuri preferiscono il giallo e l’azzurro delicato che sono molto piacevoli in contrasto ad una base scura. L’effetto della pixel art si rivela vibrante quanto futuristico, anche se l’applicazione è riservata a poche ciocche nella totalità dell’insieme.

In gergo, questa tendenza si chiama Pixelated Hair e per ora ha contagiato gli States, la Gran Bretagna e anche il Canada. Ovviamente anche la Spagna non ne è immune, giacché è nata proprio in questo paese! In Italia il trend si prepara a sbarcare, in quanto dobbiamo considerare che si è diffuso solo da pochi mesi. In ogni caso la Pixel Art si rivela perfetta sia per le anime futuristiche sia per tutte le donne che vogliono giocare con la grafica. Di grafica, infatti, si tratta, in quanto le porzioni colorate seguono alla perfezione un disegno prestabilito, fatto di tanti quadratini in contrasto di colore. Geek e fuori dal coro se comparata con i trend finora descritti, la pixel art si prepara a conquistare le donne italiane con il suo carisma futuristico, ci riuscirà?